Cock RingWeb HostingSpell Check

Rassegna stampa

«Una mano per i bambini», due iniziative solidali

Giornale di Brescia Solidali con i più poveri tra i poveri. E i più indifesi fra di loro: vale a dire le migliaia di bimbi che nella enorme discarica a cielo aperto della Smokey Mountain di Manila e della vicina bindoville di Tondo, crescono senza speranza.

Leggi

Con te in famiglia – Teletutto, aprile 2009

La nostra Onlus è stata nuovamente invitata alla trasmissione di Teletutto, "Con te in famiglia", programma condotto da Emanuela Biancardi.

Leggi

Una Onlus bresciana nell’inferno di Tondo

Tondo è un’immensa bidonville  vicina al porto di Manila, una sorta di città nata sui rifiuti di una delle più grandi discariche a cielo aperto esistenti al mondo, la «Smokey Mountain», cioè la montagna fumante.

Leggi

Con te in famiglia – Teletutto, maggio 2008

Nel programma condotto da Emanuela Biancardi "Con te in famiglia", andato in onda su Teletutto il 15 maggio 2008, sono intervenute la Presidente Melania Gastaldi e la Vice Presidente Federica Triboldi, per presentare l'associazione e i propri progetti internazionali di sostegno e sviluppo all'infanzia.

Leggi

Una mano tesa al popolo della Smokey Mountain

Una onlus bresciana sostiene un sacerdote italiano che regge la parrocchia di S.Pablo, a Tondo , bidonville di Manila in cui vivono 200 mila anime - di GIANLUCA GALLINARI, Giornale di Brescia.

Leggi

Un missionario nelle favelas delle Filippine

MANILA - Il fax di Nostro Signore arrivò puntuale come la Provvidenza. Padre Giovanni si era già rivolto inutilmente perfino al cardinale Sin, arcivescovo di Manila: chiedeva i soldi necessari a ricostruire la missione fra la smokey mountain (la «montagna fumante» di rifiuti) e le palafitte del porto spazzate dai cicloni.

Leggi

Un futuro diverso per i bambini di Tondo. E per noi

La testimonianza di MARCO VENTURA - Giornalista e scrittore

Leggi

Manila, un prete italiano sul monte dei rifiuti

La battaglia di un missionario tra i disperati della parrocchia-discarica nelle Filippine - di BEPPE SEVERGNINI, Corriere della Sera

Leggi